I Classici di Walt Disney Prima Serie
tutto quello che c'è da sapere

 

 

Tra le varie pubblicazioni Disney di fine anni '50, ricordiamo sicuramente I classici di Walt Disney. La collana, conosciuta principalmente per la sua particolarità di avere prologhi che univano le varie storie contenute, è riconosciuta anche per la sua fine bellezza grafica.
La serie, nata nel '57 e terminata nel '76, è costituita da 71 numeri e varie ristampe e versioni. In teoria, gli albi erano venduti in allegato ad altre famose pubblicazioni Disney del periodo: Topolino "libretto", Almanacco Topolino e Gli albi di Topolino. Si segnala anche il numero 68 (Paperolimpiadi) allegato, invece, ad Imparo a leggere con Topolino. Alcuni Classici di Walt Disney Prima Serie furono pubblicizzati anche attraverso rari manifesti.

Di seguito indichiamo una semplice e veloce lista da consultare, con una indicazione delle valutazioni per ogni albo nei tre stati di conservazione tradizionali. Troverete dei valori espressi in euro: tenetene conto solo in linea di massima, essendo puramente indicativi e soggetti a variazioni in base alle condizioni dell'albo e ad altri innumerevoli fattori.

num.
titolo (note)
data di uscita
BN
( buono)
OT
(ottimo)
ED
(edicola)
1
I Classici di Walt Disney
dicembre 1957
800
1.500
2.500
I classici di Walt Disney (prima ristampa)
ottobre 1959
350
600
900

I Classici di Walt Disney (seconda ristampa)
settembre 1961

200
350
550
2
I Classici Moderni di Walt Disney
dicembre 1958
700
1.200
2.000
I Classici Moderni di Walt Disney (prima ristampa)
aprile 1960
350
600
900
3
Le Grandi Parodie di Walt Disney
dicembre 1959
400
700
1.200
Le Grandi Parodie di Walt Disney (prima ristampa)
febbraio 1962
200
400
600
Le Grandi Parodie di Walt Disney (Edizione Standa)
febbraio 1962
900
1.800
3.000
4
Paperino alle Olimpiadi
luglio 1960
280
500
750
5
I Gialli di Topolino
dicembre 1960
150
300
500
6
Il Miliardo
luglio 1961
120
250
400
7
I Gialli di Paperino
dicembre 1961
100
180
250
8

Paperepopea
aprile 1962

80
140
220
9
Topolineide
luglio 1962
60
130
220
10
Superpaperissimo
dicembre 1962
70
130
200
11
I Classici di Paperino
aprile 1963
60
120
180
12
Supergiallo di Topolino
luglio 1963
55
100
160
13
Papershow
dicembre 1963
60
110
170
14
Topolinissimo
marzo 1964
55
100
150
15
Trilogia di Paperino
luglio 1964
60
110
170
16
Topolino alle Olimpiadi
settembre 1964
70
130
200
17
Paperodissea
dicembre 1964
40
80
120
18
Arcitopolino
aprile 1965
50
80
120
19
Paperoscope
luglio 1965
50
80
120
20
Paperineide
dicembre 1965
40
80
120
21
Toposhow
marzo 1966
45
70
100
22
Tutto Paperino
luglio 1966
40
65
90
23
Il Trilione
novembre 1966
40
65
90
24
Pronto... Topolino?
marzo 1967
35
60
85
25
Paperino Bang
luglio 1967
50
80
120
26
Paperone '68
novembre 1967
35
60
90
27
Paperino Cocktail
marzo 1968
35
55
85
28
Topolino Olè
giugno 1968
30
50
80
29
Paperone alle Olimpiadi
settembre 1968
30
50
80
30
Paperino Natale
novembre 1968
25
40
60
31
Paperino 7
marzo 1969
25
40
60
32
Io, Topolino!
giugno 1969
20
30
50
33
Paperallegria
settembre 1969
20
30
50
34
Il Fantastiliardo
dicembre 1969
20
30
50
35
Paperi & Paperi
marzo 1970
20
30
50
36
Topolino West
giugno 1970
18
28
45
37
Paperin Furioso
settembre 1970
25
40
60
38
Il Grande Papero
dicembre 1970
18
28
45
39
I Magnifici Tre
marzo 1971
20
30
50
40
Topolino Estate (con vecchio logo sulla costa)
giugno 1971
45
90
150
Topolino Estate (con nuovo logo sulla costa)
giugno 1971
10
20
30
41
Paperin Fracassa
settembre 1971
10
20
30
42
Mondo Papero
dicembre 1971
10
20
30
43
Paperopoli
marzo 1972
10
20
30
44
Topolino Ciak
giugno 1972
10
20
30
45
Pippo alle Olimpiadi
luglio 1972
12
24
35
46
Paperino Story
settembre 1972
9
16
24
47
Paperone Natale
dicembre 1972
9
16
24
48
Paperino il Grande
marzo 1973
9
16
24
49
Paperino Miliardario
giugno 1973
9
16
24
50
Viva Topolino!
luglio 1973
8
12
20
51
Paperavventure
settembre 1973
8
12
20
52
Gran Galà di Paperone
dicembre 1973
8
12
20
53
Paperino Racconta...
marzo 1974
8
12
20
54
Paperino ai Mondiali
maggio 1974
11
18
25
55
Zio Paperone Mumble... Mumbe!
maggio 1974
7
11
18
56
Supertopolino
luglio 1974
7
11
18
57
Paperinik il diabolico
settembre 1974
8
12
20
58
Paperone il Magnifico
dicembre 1974
7
11
18
59
Paperofollie
febbraio 1975
8
12
20
60
Forza Topolino!
aprile 1975
6
10
16
61
Paperone Festival
giugno 1975
7
11
18
62
Topolino Big
luglio 1975
6
10
16
63
Il Trionfo di Paperinik
settembre 1975
6
10
16
64
Paperone: Missione Oro!
novembre 1975
6
10
16
65
Ok Paperino
gennaio 1976
6
10

16

66
Topolino '76
marzo 1976
5
9
15
67
Tutti Paperi!
maggio 1976
5
9
15
68
Paperolimpiadi
giugno 1976
7
11
18
69
Topolino Super
agosto 1976
5
9
15
70
Paperclan
settembre 1976
5
9
15
71
Il Megapapero
novembre 1976
5
9
15


Il primo numero dei Classici, 1a serie ovviamente, ha due ristampe. Il secondo, conosciuto anche come "Nerone", ne possiede solo una, ma con una particolarità: l'inserimento di un'ulteriore storia a pag. 245. La suddetta storia è conosciuta in Italia come Paperino e la lotteria del pianoforte, ed è disegnata da Jack Bradbury.

Qui sotto un ingrandimento della prima pagina di Paperino e la lotteria del pianoforte, presa dalla ristampa del Classico n.2.


Il primo numero presenta sulla copertina tre dei quattro personaggi a simbolo delle storie contenute nell'albo. Il quarto personaggio, quello in alto a destra che ritrae Paperino con la corona e l'abito rattoppato, non ha invece alcuna attinenza con le storie presenti nel volume.

Del terzo numero, ''Le grandi parodie di Walt Disney'', esiste una ristampa e una versione differente.
La prima è una vera ristampa, la seconda invece è una copia promozionale (ma sempre al costo di 200 L.), distribuita attraverso la Standa.
Quest'ultimo, rarissimo, è privo di data, anche se a noi collezionisti piace supporre che sia dello stesso mese ed anno della ristampa: Febbraio 1962. Inoltre presenta questa dicitura, ormai famosa : ''Edizione speciale per i magazzini Standa''. Inoltre non presenta in copertina la scritta "prima ristampa", come nella prima ristampa normale, che presenta anche la dicitura "supplemento a Topolino n. 324" non presente nella stampa promozionale.

Sotto, il retrocopertina della Ed. Standa


E parlando di copertine, segnalo i disegnatori delle stesse nei vari album:
Vergani realizzò quelle per i numeri 1 e 2; Carpi produsse le tavole dei numeri 3, 4, 16, 20, 21, 23, 24, 39, 40, 41, 42, 43, 44, 46 e 47. Perego invece disegnò quelle dei numeri 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 17, 18, 19, 25, 26, 27, 28, 29, 30, 31, 32, 33, 34, 35, 36, 37 e 38. I lavori di Rota furono utilizzati per i numeri 22, 45, 54, 67 e 68, mentre infine Gatti disegnò quelle dei numeri 65, 66, 69, 70 e 71.

Il numero 6, ''Il miliardo''', è un numero abbastanza difficile da trovare in condizioni eccellenti. Infatti aveva una copertina con una carta molto più leggera e fragile.

Il numero 9, ''Topolineide'', è il primo ad avere i cosidetti ''bollini'', ossia i punti del Club di Topolino da ritagliare.
I bollini sono presenti dal n. 9 al n. 42 compresi in forma rotonda. Nei restanti numeri sono rettangolari, dal valore di 100 punti.
Sono presenti anche nella seconda serie dei Classici, sempre rettangolari, a partire dal n. 1 al n. 49.

Diffcili sono, oltre ai primi 7, i nn. 10-11-16.

Nel n. 17 il disegno in quarta di copertina riporta un errore evidente: il fascio di luce, che filtra dalla finestra della prigione, non tiene conto delle ombre che dovrebbero produrre le stesse sbarre...

Il n. 18 presenta la difficoltà di essere trovato con i colori perfetti e privo di macchie. Pezzi ottimi se ne trovano, perfettamente integri, ma la colorazione bianca della copertina fa si che basti sfiorarlo con le dita e il candore dell'albo scompare...

Per il n. 40, ''Topolino estate'', si cambia logo nella costina, infatti esiste in due versioni: una più difficile da reperire, con il vecchio logo - frutto della prima tiratura - e una molto comune con il nuovo logo.

Con il n. 59, ''Paperofollie'', inizia la serie numerata. Infatti possiamo fare le liste solo basandoci sulle date scritte nel retro.

Con il n. 60, ''Forza Topolino'' si inizia ad avere la pubblicità nel retro.

Altre piccole curiosità, presentate dall'amico Danuota :

- I primi tre numeri originali e la prima ristampa del n. 1 e del n. 2, presentano la copertina che sborda di alcuni mm (millimetri) rispetto all'albo.
- Il n. 25, ''Paperino Bang'', non presenta affatto in costa il logo (W), ed è diffcile trovarlo perfetto.
- è difficile trovare, in condizioni perfette, senza scritte e con bollino, oltre ai numeri sportivi, alcuni numeri con la copertina gialla o bianca (''Arcitopolino'')
- Nel n.44 (''Topolino Ciak'') e nel n. 47 (''Paperone Natale'') si possono trovare, nel retro, due righette scure parallele. Ciò è frutto di traccia delle rotative in fase di stampa.
- La ristampa del n. 2, oltre a presentare la storia di Bradbury, di 10 pagine, presenta anche piccole diversità: in costa non vi è il logo e nella frontecopertina vi è scritto '' Mondadori'' al posto di '' Arnoldo Mondadori Editore''.
- Le prime stampe del n. 11 (''I classici di Paperino''), erroneamente, riportarono un errore di sovrapposizione dei vari passaggi di colore, rendendo la copertina sfocata. Furono messi in vendita, e sono molto difficili da trovare con tale errore.
- Secondo alcuni anche il n. 4 (''Paperino alle olimpiadi'') avrebbe avuto una ristampa (agosto 1960), successiva di un mese all'albo origiane (luglio 1960). La Mondadori ha chiarito che si trattò solo di un proseguimento di tiratura per il successo delle vendite, e non quindi di una ristampa.
- Con un accurato controllo si scoprì che la prima ristampa del n. 3 e la sua ed. Standa sono della fine del '61 e non del febbraio del '62. Questo, nonostante che nel retrocopertina della prima ristampa vi fosse scritta la data ''Febbraio 1962''. Quindi ufficialmente sono di Febbraio ma...
- alcuni tra i numeri meno agevoli da trovare non scarabocchiati internamente sono quelli usciti in occasione di particolari eventi sportivi quali olimpiadi o mondiali di calcio, in quanto è facile trovare le ultime pagine, quelle contenenti le schede con i records dei vari sports e i tabelloni dei tornei, complilate o corrette con i nuovi record battuti negli eventi.
Un ultima cosa :
Del n. 1 esiste anche una versione, realizzata negli anni '80, che presenta la dicitura ''Upim'' . Naturalmente la ''Upim'' non ha fatto nessun accordo e infatti non c' entra nulla. Ma questa versione fu realizzata da un tizio grazie a varie tecniche di ''restauro''. Questa versione è, anche se non ''originale'', molto rara, e vale circa 500 Euro in condizioni ottime.

L'articolo termina qua, sperando di suscitare il vostro interesse verso questa bella collana!

Grazie per averci seguito!


Ringraziamenti :
Un grazie particolare va a Daniele, meglio conosciuto come '' Danuota'', sue sono moltissime informazioni e due immagini.

Ringrazio anche il sito WWW.CollezionismoFumetti.com (e chi ha collaborato nel sito per info e immagini) e Filippo Montalbano (alias il PdP del forum del Papersera)

 

Tags
Walt Disney; Classici; Prima Serie; Topolino; Paperino;
Commenti
Puoi commentare questo articolo cliccando qui

 

 

questo articolo è stato scritto da
Massimo Bonura


COMMENTI

Puoi commentare questo articolo cliccando qui


COLLABORA CON NOI

Se vuoi entrare a far parte della Redazione di VintageComics.it
clicca qui


 


CREDITS, POLICY E DIRITTI

© 2011 - www.vintagecomics.it